"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Modern Witch League #5: Alfabeto di Strega

ALFABETODISTREGA-WML5

Questa settimana abbandono il Galles e le sue tradizioni neodruidiche per ritornare dal mio primo, vero amore: la mitologia irlandese. E poi io ADORO i guerrieri!

F come Fianna

Truth in our hearts.
Strength in our hands.
Consistency in our tongues.

I Fianna (al singolare, fian) erano, nella mitologia irlandese e scozzese, piccoli gruppi di guerrieri semi-indipendenti. I più famosi sono rappresentati all’interno del Ciclo Feniano, ed il loro capo era Fionn mac Cumhaill.

Le vicende dei Fianna si ispirano alle reali scorrerie di bande di giovani senza terra, nell’Irlanda del primo Medioevo, conosciuti come “kerns”, di cui ci è giunta testimonanza attraverso antichi trattati di legge. Erano composti da uomini irlandesi reclutati mediante una sorta di “servizio di leva” a cui dovevano prestarsi per un certo numero di giorni prima di poter tornare alle loro attività quotidiane, nonché da mercenari di varia provenienza. Il loro scopo primario era quello di difendere la costa, attraverso un sistema di avamposti di osservazione e segnalazione posti sulle cime delle scogliere, ai guadi, e sui passi principali.
Il membro di un fian veniva chiamato fénnid; il capo era il rigfénnid (lett. “re fénnid”). Il loro grido di guerra era il Diord Fionn. Nel mito de La Morte di Fionn, Fionn grida il Diord alla vista del nipote, Oscar, che cade nella battaglia di Gabhra, prima di sterminare da solo dozzine e dozzine di guerrieri.
I Fianna andavano in guerra a cavallo – anziché sui carri – e portavano armi di ferro (al contrario dei loro predecessori, che le avevano in bronzo), per lo più spade, lunghe e corte, e lance. Nel periodo che andava da Beltane a Samhain, si spostavano di zona in zona procacciandosi il cibo con la caccia; per il resto dell’anno, invece, pattugliavano la terra e godevano di vitto ed alloggio presso i signori locali in cambio dei loro servizi.

Nel mito celtico del Ciclo Feniano (an Fiannaíocht, il terzo dei quattro cicli principali della mitologia irlandese), con “fianna” ci si riferisce ad una singola armata al servizio dell’Ard Rí na hÉireann, il Re Supremo d’Irlanda, al cui interno coesistevano due fazioni rivali, il Clann Baíscne del Leinster, guidato da Fionn mac Cumhaill, ed il Clann Morna del Connacht, guidato da Goll mac Morna.

I requisiti per entrare nei Fianna erano:
– la promessa, da parte della linea di discendenza patrilineare e matrilineare, che nessun membro della famiglia del fénnid avrebbe cercato risarcimento nel caso della sua morte;
– d’altra parte, se un membro dei Fianna avesse causato danni a cose o persone, la sua famiglia non era da ritenersi responsabile delle sue azioni;
– non dovevano essere poeti, bardi o comunque uomini versati nei dodici libri di letteratura bardica;
– il candidato veniva interrato fino alla cintola e armato con uno scudo ed un bastone di nocciolo. Nove guerrieri con nove lance si posizionavano ad una distanza di dieci solchi da lui e gli scagliavano contro contemporaneamente tutte le lance, ed egli era ammesso solo se nessuna penetrava la sua guardia e lo feriva;
– il candidato doveva intrecciarsi i capelli e fuggire correndo nel bosco, mentre coloro che erano incaricati di inseguirlo e ferirlo gli concedevano soltanto un ramo di vantaggio. Egli non doveva essere sopraffatto né ferito, non doveva mai perdere la presa salda sulle sue armi, le trecce dei capelli non dovevano rovinarsi, non doveva spezzare nemmeno un ramoscello sotto i suoi piedi durante la fuga, doveva superare tutti gli ostacoli saltandoli o chinandosi sotto di essi senza mai rallentare o perdere il ritmo della sua andatura, e lo stesso valeva nel caso in cui avesse dovuto togliersi delle spine da sotto i piedi.

Famosi fénnid del Ciclo Feniano sono Cumhal (padre di Fionn), Fionn Mac Cumhail, Fiacha Mac Conga, Goll Mac Morna, Oisín (poi mutato in Ossian, figlio di Fionn), Oscar (figlio di Oisín), Diarmuid O’Duibhne, Caoilte Mac Ronan, Mac Lugaidh, Conan Maol.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...