"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Justering

Contavo di guardarmi l’ultima puntata della seconda stagione di Pretty Little Liarsprima di andare a dormire, ma Nowvideo evidentemente non è dello stesso parere. L’altro giorno – dopo aver finito Il Ciclo dell’Odio – ho avuto la malsana pensata di cominciare il primo libro di PLL… ed è una vera schifezza. Quasi peggio di Vampire Diaries. Se prima mi inquietava pensare che i telefilm fossero uno specchio fedele di una certa fetta della società americana, adesso sono seriamente preoccupata che invece lo siano questi romanzetti; insomma, se davvero le adolescenti statunitensi si riconoscono (o, comunque, hanno familiarità) con personaggi del genere, c’è da pregare il cielo che oltreoceano non arrivino mai le piaghe del prom, le cheerleaders e le squadre sportive d’istituto.

Questa settimana ho riscoperto il piacere di disegnare sul blocco a fogli bianchi… la cosa buffa è che erano mesi che ne cercavo uno senza riuscire a trovarlo, e poi un giorno ci siamo infilati al supermercato di fianco al molino dove andiamo a prendere il mangime per i cavalli, abbiamo preso il primo notes che ci è capitato sottomano per poterci prendere le misure di caseta, e guarda caso era un blocco da disegno. I normali fogli A4 non mi danno la stessa soddisfazione, né la stessa ispirazione allo scarabocchio. E’ un po’ come il moleskine: è un piacere scriverci su ma è anche un piacere sfogliare le pagine già consumate. Non so neanche perché, poi, io non faccia come tante delle mie esimie “colleghe” e non mi scelga dei soggetti spiritualmente significativi… insomma, è un periodo che medito e viaggio molto, vedo un sacco di cose, e l’unica traccia grafica che ne rimane sono pupetti stilizzati sulla pelle del tamburo. Non che mi senta un’artista strabiliante come Karou de La Chimera di Praga, ma posso proprio fare meglio di così se mi impegno un tantino.

  Falan

King of the Fae

Cambiando argomento… stasera, parlando con le comari, si diceva che sarà un mese all’insegna dei traslochi, questo che viene. Noi, a caseta, siamo a buon punto con la cucina (ma stiamo ancora aspettando il materasso); Laura e Milena si spostano a casa di Laura a Sospirolo, Nicoletta parte per l’Afghanistan verso fine febbraio/inizio marzo e Sara si trasferirà a casa sua per badare ai gatti. Riflettendoci su, adesso, la trovo una cosa carina, quasi divertente in un certo senso (anche se non c’è proprio nulla che mi faccia felice nel fatto che Nia parta per la missione, ci mancherebbe altro); è il pensiero dell’ “ognuno a casa sua” che mi suona insolito. Mi esalta la prospettiva che potrò cominciare anch’io ad ospitare qualche Pomeriggio Tra Donne, qualche teino, magari una maratona di film ogni tanto… giusto per non fare sempre i soliti pensieri goduriosi sul senso di intimo tepore che mi dà questa immagine di me che prendo il tè guardando fuori dalla finestra circondata solo dalle mie bestie; che poi la gente mi vede come una specie di eremita mancata. No, ho anche le amiche.

3 Risposte

  1. No dai, toglimi dal dubbio – quale libro è così terribile? Ora che ho finito Martin e sono tornata a leggere libri da lunghezze umane, mi sembra di doverne cercare costantemente X)

    21 gennaio 2013 alle 09:55

    • Si chiama “Giovani, carine e bugiarde”, sono circa a metà ma credo che copra più o meno la prima stagione dell’omonimo telefilm (che però è rimasto con il titolo originale inglese “Pretty Little Liars”)

      21 gennaio 2013 alle 09:58

  2. Oh chiaro. In compenso mi hai dato un ottimo consiglio per La Chimera di Praga che leggerò e credo proprio proporrò come recensione a heykiddo.it🙂 Grazie!

    22 gennaio 2013 alle 09:24

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...