"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

the Wild Hunt e Spettacoli di Mistero 2013, Samhain de noaltri

Sfatiamo il mito che sia una tradizione esclusivamente “estera”… ce l’abbiamo anche noi, Wikipedia dice che è una cosa da montanari (“Nella cultura popolare italiana si racconta della Caccia selvatica soprattutto nelle zone montane: lungo tutto l’arco alpino e in certi casi anche lungo la catena appenninica, con varianti.”)

Questa è la versione (metal) dei Delirium X Tremens

The Legend of Càzha Selvàrega

Quella dannata sera rientrando a casa
Udii il sinistro lamento del Monte Serva
Latrati maledetti che infestavano la vallata
Di infiniti echi maligni
Un branco di cani neri infernali
Guidati dal Demone della Caccia
Con i suoi occhi di un rosso infernale
Perseguitavano le anime dei peccatori.

Attraverso quei boschi arcani
Eterno oblio.

Agonizzante calvario
Attraverso le foreste
Una strega ride
Seduta sulla rupe.

Càzha Selvàrega§
Condanna eterna
Inferno dei lamenti
Scappano le anime
Dall’atroce giustizia
Demone dei mali purifica il peccato
Anime, invocate il perdono eterno.

Oscure presenze sui declivi scoscesi
Le streghe celebrano il loro sabba intorno al fuoco
In nome del Signore della Caccia
Sacrilego esercito di cani, affamato di vite mortali.

Furia dei cani immortali
Tempesta sotto la luce della luna
Pioggia nera brucia gli alberi
Vento freddo gela la terra.

Posso ancora sentire l’odore pungente di quella notte
Pungente come gli aghi di pino
I boschi tremavano e il cielo piangeva
Era la Càzha Selvàrega
Abisso dei peccatori.

Inoltre, sull’onda dello spam più che salvàrego et entusiastico, nonché sperando di fare cosa gradita a chi si trovasse in zona e non avesse ancora fatto caso ai manifesti, anche quest’anno la Regione ha organizzato la rassegna “Veneto Spettacoli di Mistero”.

3 Risposte

  1. Eckhart

    Non so se già lo conosci, ma proprio a proposito della Caccia Selvatica (o selvaggia) ambientata in suolo italiano, mi permetto di segnalarti un libro di Riccardo Coltri:
    “La Corsa Selvatica”.

    Io l’ho trovato interessante e suggestivo.

    http://www.fantasymagazine.it/libri/11280/la-corsa-selvatica/

    Bye.

    28 ottobre 2013 alle 13:41

  2. Snorrysnurlsson

    Ehu, si tratta di Herne da cui discenderebbe robin hood che del
    Resto ha molti elementi in comune
    Col piccolo popolo. Ma perche’ questo
    Branco caccerebbe? E’ una vendetta verso i cacciatori o cosi random?
    Mi ricorda tanto una figura speculare
    Di un cacciatore.

    29 ottobre 2013 alle 01:11

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...