"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Di bianchi e di grigi

ehf34m

Eccolo qua, il famoso pacco dalla Germania, il mio tesssssoro… è inaspettatamente arrivato mercoledì nel primo pomeriggio, qualche ora dopo essermi accorta che il tracking della DHL – che non controllavo più da giorni, sicura che sarebbe rimasto fermo al 19 dicembre – in realtà si era aggiornato martedì mattina e diceva che la spedizione era arrivata nel Paese di destinazione. Considerando le tempistiche con cui ha attraversato le Alpi, potrei soprannominarla Annibale.
Tra l’altro in questa foto è venuta più scura e più fulva di quanto non sia effettivamente, ho voluto giocare un pochino con filtri ed impostazioni per dargli contrasto rispetto al copripiumino del letto perché in realtà hanno più o meno le stesse sfumature di bianco e grigio.
Tra noi è stato amore alla prima carezza, è stato come sentire lo spirito della Renna risvegliarsi sotto le mie mani… faremo tanti bei viaggi insieme, lo so. Per questo è stato vitale mettere subito le cose in chiaro con Yuri, che già credeva di potersela spupazzare come scaldino da piedi.

Altra chicca arrivata questa settimana è stata questa:

2dj7zx5

Mi ha fatto ridere Yuri, che l’ha preso in mano, ha fatto una smorfia quasi schifata e ha detto “ma dai, sembra un breviario”, senza rendersi conto che fosse esattamente la ragione per cui l’ho comprato. L’ho visto da Devin, tanto per cambiare😛
Con il lancio del trend della “Crystal Compass”, poi, hanno inaugurato il nuovo hashtag #mysticmoonsmademedoit, e mi sento meno sola nel mio “apostolaggio”. APPostolaggio.

Martedì – miracolo! – siamo riusciti a vedere Angela e Ray a Verona per l’ultima volta prima della fine dell’anno. Ci siamo confortati a vicenda sul fronte delle paturnie famigliari… c’è sempre almeno una cretina in ogni famiglia, e se non ci nasce, ci viene portata da qualcuno. Maronn’. La notte tra mercoledì e giovedì mi sono perfino sognata che mi capitava davanti e le mangiavo la faccia, anche per conto dei miei suoceri.
Poi ho sognato di essere un’adolescente disadattata, perché per passarci il tempo durante il viaggio in macchina ho letto (ad alta voce, che sentisse anche Yuri) tutto Fluo di Isabella Santacroce. Era da quando avevo sedici anni che volevo leggere qualcosa di suo… adesso ormai non ho più l’età per godermelo davvero, però su Goodreads gli ho regalato 3 stelline perché mi piace chi scrive perdendosi nei dettagli. Tanto non mi freghi, certi paragoni che sgancia con apparente noncuranza qui e lì sono TROPPO colti per farmi credere che davvero quella ragazza leggesse solo riviste. Io non ho avuto un’adolescenza-disagio a Riccione nel decennio ’85-’95, certo però che se quella era la lingua corrente della fauna locale, capisci anche perché la progenie di quella generazione lì stia messa come sta messa.

Ieri pomeriggio i numi ci hanno ascoltati e finalmente ha cominciato a nevicare. Abbiamo praticamente avuto giusto il tempo di farci il primo giretto a cavallo dell’anno nuovo, intorno a mezzogiorno, poi quando sono state circa le 4:30 hanno cominciato a scendere i primi fiocchi.
No perché altrimenti prima stavamo così, questa è Naomi che si è rotolata per terra quando le abbiamo riportate in recinto…

Stamattina ero in visibilio. Vestaglia fresca di bucato e tiepida di termosifone, cappuccino, candele, neve, tart natalizia.

15q9j76

Adesso voglio mettere via tutte le cose rosse e verdi di Yule e fare un altare pieno di bianco e di quarzi di rocca.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...