"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Meh.

La cosa più degna di nota che mi venga in mente di questa settimana è che finalmente, sabato, dopo settimane – se non mesi – di insistenze da parte mia, Yuri si è convinto ad appoggiare il mio progetto di comprare una macchinetta per il caffè in capsule. “Ci” faccio un regalo di anniversario anticipato (ho trovato una buona offerta su Amazon, arriva martedì). È colpa di qualcuno che una mattina m’ha detto “hmm, forse m’è rimasta qualche capsula di quelle natalizie Ciocco Ginger“, o qualcosa del genere.

Sciocchezze a parte, sono stati 7 giorni veramente poco degni di nota, con la sola eccezione di giovedì, che siamo riusciti finalmente a ritrovarci tutti per quella benedetta tavolata che stavamo rinviando da più di un mese (in gran parte a causa della mia tonsillite). Deiezioni a palate, con il badile da neve, perché ci siamo persi per strada con il lavoro che stavamo facendo con loro. Nuove indicazioni riguardo al “pulire dove di solito non guardate”, prospettive forse non propriamente piacevoli, ma costruttive… il problema è hanno detto di “cambiare metodo”, quindi devo tentare di rivoluzionare il mio consueto modo di ragionare e temo che la cosa mi porterà via un bel po’ di tempo. Ho una mia traccia personale da seguire, ma Vick è stata alquanto criptica – tanto per cambiare. Ha detto: Chi ha paura del lupo cattivo?
In questi giorni ho prestato attenzione ad alcune cose, e qualche idea su dove debba andare a parare ho cominciato a farmela.

Le carte (perché lunedì era luna piena e ne ho approfittato per fare una prima lettura seria con il Moon Phases) hanno parlato tutte, e molto coerentemente, di energie di cambiamento.
Ho finito di leggere La Dea Bianca – incredibile ma vero! – e sto preparando un commento per Sentieri, ma la cosa va per le lunghe. Sto pensando anche di cominciare a lasciare due righe anche per i “nuovi” acquisti, come il Connected & Free Oracle, adesso che ho praticamente finito la Tarot Challenge e quindi mi sembra di averci preso un pochino la mano. Era una cosa che pensavo di tenere in serbo per un video, se mai mi fossi decisa effettivamente a riaprire un canale YT, perché le carte sono più una cosa da vedere che da raccontare, ma non si sa mai…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...