"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Beltane’s Blessings

C’è una sorta di ritorno all’autunno questa settimana, a quanto pare. Non riesco a dire nemmeno che mi dispiaccia su tutta la linea perché il teino del pomeriggio è sempre un po’ più buono quando fuori è buio, freddo e diluvia… però, insomma, riguardare le foto dell’anno scorso su Facebook e vedere che in questi giorni andavamo a cavallo in maniche corte è abbastanza sconfortante.
È confortante il pensiero che abbiamo risparmiato un sacco sul fieno quest’anno, ma è un altro discorso.

Sull’onda del checazzomimetto, ho rubato a mio padre il suo vecchio giubbotto da moto che da anni ormai giaceva inutilizzato nell’armadio in camera di mio fratello. Mi sento molto badass quando vado in giro con quello… salvo poi tirare fuori un ombrellino da borsetta rosa a pois con i profili a balze color crema che è la morte sua. Me lo ha prestato mia madre una mattina che rischiavo di prendere pioggia, non so perché non gliel’abbia ancora restituito. È che è così brutto che è quasi culto.

Mercoledì mattina mia nonna stava per compiere il sacrilegio di buttare via un mazzo di finti boccioli di rosa soltanto perché il gambo era tutto storto e rovinato. Adesso quei gambi sono stati tagliati e i boccioli fanno bella mostra di sé sul mio altare di Beltane. E sì, metto anche fiori finti sull’altare. Un conto è il mazzolino di bucaneve, o di anemoni e primule, quando sui prati ce n’è a profusione, ma alla fine, quando è ora di restituirli appassiti alla terra, penso sempre di averli sacrificati per portare un po’ di energie primaverili in casa e mi domando se non ce ne fosse più bisogno fuori, soprattutto quando poi è una primavera bislacca come questa. E la moria di api degli ultimi anni.
I boccioli finti, invece, saranno lì pronti per essere usati anche l’anno prossimo, e quello dopo, e quello dopo ancora… se non li perdo >_>

v4atz8

Un’altra new entry, sempre di mercoledì tra l’altro, è stato il mala che ho comprato da Coco And Lime (che poi sarebbe una carinissima ragazza austriaca di nome Katrin, trovata su Etsy). Sono ESTREMAMENTE vulnerabile ai trend di Instagram… ma diciamola in maniera più costruttiva, diciamo che sono perennemente alla ricerca di nuove ispirazioni.
Mi rendo conto che anche i mala beads siano un po’ la scoperta dell’acqua calda – anche per me medesima. L’estate scorsa mia madre è stata in Tibet (ogni tanto ripeto le cose a mo’ di presentatore televisivo, del tipo “Per chi si fosse sintonizzato in questo istante…”) e una delle cose che ha portato a casa come souvenir sono stati proprio un tot di mala. Erano per lo più di legno, con lo spago elastico, a parte uno che le aveva espressamente chiesto di comprare mio fratello, e quello era decisamente di qualità superiore. Volevo qualcosa del genere, in questo momento. Tra l’altro, essendo io patita di Pietre&Cristalli, mi sono innamorata dei mala creati con determinate combinazioni di cristalli (o cristalli e legno) per uno scopo specifico. Purtroppo, nel corso delle mie surfate selvagge online, mi sono resa conto che questo fa lievitare il prezzo… se punti a materiali di una certa qualità, naturalmente. Nonché ad un rapporto sensato tra il costo dell’oggetto in sé e le spese di spedizione <alza gli occhi al cielo>.
Penso che quello che mi abbia orientata ai mala proprio adesso siano le loro decantate proprietà coadiuvanti della serenità interiore. Nonostante sia passato un mese ormai da che la Nonna2 non è più un mio problema (lo sottolineo a me stessa ogni volta che posso), ovviamente capita ancora di nominarla, o sentirla nominare, e tuttora il pensiero mi mette profondamente a disagio. A sentire di tutte le trame che sta tentando di ordire perché è il compleanno di uno dei nipoti, e poi la settimana prossima la Festa della Mamma… mi si risvegliano ricordi angoscianti. Ogni tanto di notte mi sogno che sono ancora lì. Insomma, non ho mai voluto ammettere che fosse così terribile perché non era una cosa razionale e nessuno mi avrebbe capito, ma alla fine mi sono arresa all’idea che, quantomeno per me, è stato così e che il processo di disintossicazione sta richiedendo più tempo del previsto.

Scegliere uno dei mala di Katrin è stato arduo… la sua Forest Collection ha un pezzo più bello dell’altro. Alla fine ho scelto il mala “della Quercia”, un po’ per sentimento e un po’ perché mi sono innamorata dei suoi colori – e quando è arrivato decisamente non ha disatteso le mie aspettative.
Non so… non avrei voluto comprarlo da Amazon o da qualche altro grosso rivenditore di questo tipo, penso che avrebbe perso un po’ di spirito. Ad ogni modo, è arrivato in meno di 3 giorni e ne sono follemente innamorata.

dewxvo

9kxson

Tornando brevemente al discorso “disintossicazione”, uno dei provvedimenti che ho deciso di prendere in tal senso è quello di variare un pochino la mia routine mattutina – quella della colazione. In questo, la lettura di Big Magic mi sta motivando tantissimo.
Ho ricaricato il vecchio netbook e questa settimana ho dedicato la mia pausa caffè alla stesura di questo post; se e quando, prossimamente, sarò a corto di argomenti per il blog, ho deciso che mi sforzerò di riprendere in mano qualche raccontino. Per i diari delle mie memorie ci saranno altri momenti… siccome mi piaceva l’idea di cominciare la nuova agenda esattamente in concomitanza di Beltane, ma ho già finito quella vecchia, ho già cominciato a prendere note sparse tramite app con la prospettiva di stamparle (e alla fine mi sono riscaricata l’app Moleskine, perché i primi amori sono davvero duri a morire), e ho già constatato che per buttare giù così qualche riga il tempo lo trovo praticamente sempre. Multimediale è bello e quindi perché no?

Insomma, buon Beltane! Il mio è agli sgoccioli ormai, ma ce lo siamo goduto😉

nesxu8

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...