"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Dai.

È lunedì mattina, sto stirando. Cioè, sto scrivendo e stirando, non è chiaro quale delle due attività sia la primaria e quale invece riempia le pause. Stiro perché è lunedì (tredici!), Flow dice che mancano 5 giorni alle Amiche di Mestre e mia nonna ha commentato l’attentato di Orlando dicendo “ah per me possono ammazzarsi tutti”. Quindi, in sintesi, non è giornata. Meglio stirare e scrivere.
È che…dai. Dai. L’esperienza mi ha insegnato che non serve a nulla discutere con i vecchi, ti trascinano al loro livello e ti battono con la doxazosina. DAI (…arriverà prima o poi il Tristo Mietitore anglosassone e colpirà). Non so se rassegnarsi a pensare che loro siano semplicemente “figli del loro tempo” sia una buona giustificazione, ma arrivati a questo punto è esattamente quello che mi passa per la testa in certi momenti, che sia mia nonna o la nonna di qualcun’altro. Hanno un che di prevedibile quando esprimono la loro opinione su determinati argomenti.
Stiro, e quando ho finito il bucato di mia nonna, stiro anche quello di mia madre che è qui a portata di mano, visto che l’inclemenza meteorologica del momento l’ha costretta a stendere in casa. Così mi coltivo anche un po’ di emicrania, dev’essere (di nuovo) il tempo balengo.

Mi sento molto fluttuante ultimamente, per non dire proprio tutta per aria. Per la maggior parte del tempo sono ossessionata dal pensiero di scrivere la mia versione di Fottuta Campagna e allo stesso tempo non sto facendo NULLA che sia anche lontanamente creativo, men che meno in quel senso. Sull’agenda sto scrivendo all’incirca un giorno sì e un giorno no, ma perché proprio non ne sento lo stimolo.
Però non è che non stia combinando nulla nella vita, anzi. Domenica ero pure partita con l’idea di registrare un piccolo vlog senza pretese per far vedere che comunque non ci siamo fermati un momento, solo che poi riguardandolo non mi è piaciuto, mi ha dato l’idea di non avere né capo né coda e quindi adesso giace abbandonato in una cartella del pc – anche perché non ricordo più i dati di accesso del canale di House Giuri e non sono abbastanza motivata per mettermi a cercare di recuperarli.
Da quando siamo andati a vedere il film di Warcraft m’è tornata un po’ di fregola e ho scongelato l’account per ricominciare a giochicchiare con Massimo, ma sono ben lungi dal perderci le mie giornate.

Comunque, Instagram mi ricorda che la settimana scorsa…
…lunedì è arrivato un pacco da Essenza Yankee con una giara piccola “estiva” che stava in promozione e due nuove tarts della Candleberry che pensavo di mettere via per quando torna la stagione fredda, ma mi sa che se va avanti così può pure darsi che le inauguri dopodomani >_>

205rpuc

…martedì, per esempio, ha grandinato in formato Extra (grandi agglomerati di cereali).

…mercoledì Baboon ha fatto la muta, la nostra prima muta di tarantola. Giovedì mattina Yuri se l’è portata a scuola per guardarla al microscopio e abbiamo scoperto che è una femmina. Stasera io ho preso spavento come una cretina perché c’era una giara vuota di una vecchia Yankee Candle che credevo fosse semplicemente piena di scottex, ho fatto per svuotarla e invece dentro c’era la muta, a prima vista l’ho scambiata per la vera Baboon e ci ho perso anni di vita. Sosscema.

ws92c9

…sabato mi sono finalmente decisa a tornare dal parrucchiere per un altro step di “decolorazione”. Ancora colpi di sole, praticamente bianchi, fitti fitti. Mi dicono tutti che sto bene, poi vediamo adesso che succede quando mi lavo i capelli e addio piega.

s5e81s

…domenica manutenzione animali. Puntino ancora non ha mangiato e Baboon, in compenso, è così cattiva che ha attaccato persino le pinze – questo parzialmente giustifica il mio noninfarto di stasera. Abbiamo sistemato anche i piedi alle cavalle quindi, sempre tempo permettendo, magari qualche altro giringiro prossimamente chissà che non si riesca a fare.

izuipl

E oggi niente, oggi stiro, che tanto stasera Yuri è uscito a giocare a Warhammer con Vito in modalità neopapà, noi siamo ancora abbastanza sani da snobbare gli Europei di calcio.

Una Risposta

  1. dai che ce la fai!

    intanto sei riuscita a cambiare ancora aspetto. sembra che hai gli occhioni più grandi ò_ò

    buona sorte!

    15 giugno 2016 alle 12:02

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...