"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

La piGrezza

Se dico che sono andata in ferie non ci crede nessuno, quindi lo ammetto candidamente: mi sono impigrita e ho saltato due domeniche. Peccato, pure, perché due sabati fa eravamo all’Yggdrasil con Angela e Raymond a sentire gli Omnia, e il venerdì dopo ero tutta felice di poter festeggiare Litha un po’ in ritardo ma in maniera molto bucolica e UAILD insieme a Yuri. Sono state comunque due buone settimane, in linea di massima; adesso è finito anche giugno ed è ora di tornare a darsi da fare, Fottuta Campagna Part-time non aspetta più. Sarà un post un po’ scarno perché non ho preso gli appunti del caso, ma da lunedì ricomincio.

Stavolta per San Giovanni, oltre alle noci per il nocino, ho raccolto erbe varie ed eventuali, tra cui la ruta. Non me l’ero mai filata più di tanto, se non nella grappa, poi quest’anno ho visto che mia madre al rustico ne aveva ancora tanta e me ne sono portata via un mazzetto… folkloristicamente parlando, è portentosa contro negatività varie ed eventuali. Insomma, com’è e come non è, da quando ho appeso la ruta a seccare sopra la porta della cucina, secondo me in casa mia si sta meglio. Sarà un’impressione, sarà che stanno passando finalmente le allergie stagionali, sarà che è arrivato il nuovo prospetto delle spese condominiali e sono ancora abbastanza basse, ma io me la sento così. Sarà che è un weekend di buon umore dopo una settimana uggiosa con punte di sconforto (in cui peraltro mi aspettavo di portare finalmente mia nonna a rifare la sua benedetta patente e invece l’hanno rinviata di un altro mese per un ulteriore esame e ciò prolunga la mia carriera di autista), di cui mi sono consolata comprandomi ancora qualche libro, che arriverà martedì – mi sono anche fatta promettere da Yuri che appena va in ferie mi monta delle mensole. Sarà che ho finito di leggere Puoi Guarire la Tua Vita resistendo ad occasionali impulsi di gettarlo fuori dalla finestra, e ho deciso di affrontarlo a mente aperta e di seguirne qualche indicazione, che male non può fare.
Però adesso avanti il prossimo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...