"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

FerieScope!

Questa settimana ho fatto l’oleolito di iperico.
Mi ero quasi rassegnata all’idea di non riuscirci perché il mio raccolto di mezz’estate era stato ben misero – per quanto riguarda l’iperico, intendo – e invece un giorno mia madre torna da una passeggiata e me ne porta una sporta piena. Olè.
Casa mia non è proprio il luogo ideale in cui conservare qualcosa che deve prendere il sole, ma tutto sommato vedo che in questa stagione il davanzale del bagno ne prende a sufficienza e, d’altro canto, non è che, in generale, il sole splenda tutto il tempo. Anzi. Questa settimana ci sono stati un paio di notevoli nubifragi di cui il peggiore, mercoledì, ha addirittura abbattuto alberi qui e lì facendo migliaia di euro di danni.
Tornando all’iperico, comunque, mi ci stavo facendo una cultura e m’incuriosisce il fatto che la preparazione tradizionale vada di fatto contro alcuni dei precetti cardine della spagiria (di cui, per inciso, ribadisco di sapere poco e niente) come l’utilizzo delle parti di pianta fresche e l’esposizione diretta ai raggi solari. Una ragione in più per toccare con mano.

Non ho pubblicato ieri perché ero invischiata in una delle tradizionali parche grigliate “Rinaldi vs. Food”, ma sono sopravvissuta senza incidenti (al contrario di Yuri che oggi è succube della propria emicrania) e, soprattutto, sono in ferie. Ho maturato soltanto una settimana, quindi devo sforzarmi di non farmela proprio scivolare via dalle mani in pennichelle pomeridiane o maratone mmorpg – anche se uno dei miei obiettivi di oggi era portare la mia Druida Nightelf finalmente al liv. 100 in vista della nuova espansione di WoW che dovrebbe uscire a fine agosto. E stamattina ce l’ho fatta, comunque.
Un altro obiettivo è pubblicare questo post, e ci stiamo lavorando. Purtroppo non so come inserire un videolino esilarante che ho registrato con Boomerang ieri mattina quando Yuri ha messo la carne sulla griglia, peccato perché meritava, in pochi secondi racchiudeva proprio l’essenza dell’homo barbequens. Ad ogni modo, lo trovate su Instagram (e su Facebook di conseguenza).

Ho cominciato anch’io a trasmettere su Periscope, così, a tempo perso. Il mio username è lo stesso di Twitter – @hedydd_the_bard. Da quando ho comprato una powerbank con le contropalle approfittando degli scontONI di Amazon, mi sento spavalda… e paradossalmente non ne ho ancora avuto bisogno per allungare l’autonomia di Pokémon Go. Yuri mi supporta, raccontiamo cose. Condividiamo animali. Avrei voglia di commentare alcuni passi del libro di Brosse sulla mitologia degli alberi perché mi sta proprio piacendo. Ah, ovviamente anche Periscope diventa terreno fertile per le mie smanie da Fottuta Campagna; mi piacerebbe che, una volta tanto, passasse il messaggio che non mi faccio vedere “per insegnare qualcosa” ma per “imparare insieme”, o qualcosa del genere. Così nascono gli aneddoti divertenti, tra l’altro.

2 Risposte

  1. viva i buoni cibi! ma attenta a non esagerare altrimenti finisci come in questo trailer (per il quale chiedo già perdono) 🙂 buona sorte!
    [audio src="http://www.mediafire.com/download/uf5q5ob99m5tu8d/trailer2.mp3" /]

    19 luglio 2016 alle 11:36

    • Ma a me piacciono i tuoi “trailer”! X’D

      19 luglio 2016 alle 13:07

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...