"Thro' evening shades I haste away / to close the labours of my day."

Il nUovo

L’ossidiana fiocco di neve per le paturnie fa miracoli, sapevatelo… anche se rimango dell’idea che gli effetti di pietre e cristalli siano abbastanza soggettivi, non tutto funziona alla stessa maniera per chiunque.
Ad esempio, adesso non mi è chiaro se come “effetto collaterale” c’è che nelle ultime due mattine se non fosse suonato il telefono avrei dormito beatamente fino alle 11, ma può darsi che sia il tempo, che sia la SAD. Insomma, ieri alle 23:30 quando sono andati via i compari di D&D stava NEVICANDO.

Ho fatto un sogno strano, uno in cui venivo a sapere che uno dei miei cugini si era suicidato perché era depresso e non ne avevo idea… e io dovevo fare una specie di rito magico, ma di una tradizione che non era la mia e che conoscevo a malapena, come fosse hoodoo, qualcosa con una bottiglia in riva al mare, per curare la sua anima. Mi sono svegliata un po’ turbata.
Sto cercando di tener fede al buon proposito di Ostara ed ho ripreso in mano il libro. Ho trovato un paragrafo interessante, con una lista di situazioni di lavoro con le divinità che vanno dall’invocazione alla possessione totale, così ho deciso di tradurla per il mio blog su tumblr. Penso che se mai dovessi riprendere un progetto di un blog “pagano” potrei usare quello. Il “reblog” fine a se stesso mi ha un po’ stancato.

Ah, e per la mia maratona horror sto guardando L’Ultima Casa a Sinistra, il remake del 2009… per quanto sia esattamente quel genere di americanata di cui mi stufavo nel post precedente, devo ammettere che la trama dà una certa soddisfazione. Il gruppo di cattivoni sbandati uccide una ragazza e ne stupra e ferisce un’altra, poi fanno un incidente in auto e trovano rifugio GUARDA CASO presso la famiglia della ragazza sopravvissuta (che, ad un certo punto, più morta che viva, riesce persino a riguadagnare la soglia di casa). E graziaddio la madre non è la solita perfetta imbecille e capisce al volo chi si sono tirati in casa. Devo dire di essere rimasta piacevolmente sorpresa da questa cosa, ci hanno abituati ormai a perfetti idioti… questi no, questi si armano e si vendicano in maniera veramente molto granguignolesca. Anche un po’ troppo (infierire su un setto nasale già rotto, infilare un braccio nella bocca del tritarifiuti e finire in bellezza con un martello nel cranio è un tripudio di sangue e urla disumane), però mi ha coinvolto. Un pochino. Poco.
Però il finale è una chicca splatter, mi tocca ammetterlo.

L’altro giorno avevo aperto il mio uovo di Pasqua… ne avevo comprato uno della Kinder, mi sento una delle poche persone al mondo a stravedere per il cioccolato bicolore; solo che ho avuto la malaugurata idea di dimenticarmelo – aperto e quasi finito – sul divano. Così giovedì mattina ho trovato la carta, perfettamente ripulita, sul pavimento. E il cane aveva una strana espressione noncurante.
Giovedì alle due meno poco, comunque, Yuri è tornato a casa con un uovo gigante tutto per me. Perché è un ammmore. Mi sa che domani lo apro.

2 Risposte

  1. CeleTheRef

    tutti quei dadi ben schierati sembrano un plotone militare ^_^ le pietruzze ne saran gelose.

    manco a farlo apposta ho sognato che gestivi un negozio di giochi (gdr, miniature, carte e affini) e per capire i gusti del pubblico avevi organizzato un evento “sleepover”: facevi dormire i clienti in negozio e poi dall’interpretazione dei sogni avresti desunto quali generi di giochi avrebbero venduto di più.
    a quel punto io feci un sotto-sogno nel quale immaginavo un gioco in cui ognuno gestiva una nazione, e poteva pure farsi la propria bandiera.
    svegliato dal sotto-sogno ti dicevo cosa avevo visto, e che la bandiera che mi ero fatto era talmente brutta che “quando mi sveglio da tutti sti sogni te la devo mostrare così ti fai una risata pure te”

    il personaggio non era proprio Egon dei Ghostbusters ma gli assomigliava, e aveva all’incirca quella espressione

    boh -_-‘

    30 marzo 2013 alle 11:37

  2. Maria Rosa

    L’ossidiana fiocco di neve sarà senza dubbio utile ma la corniola, ragazze, non so se la avete mai provata, per l’agitazione è straordinaria, la trovo okay anche per viaggi e spostamenti vari. Da provare!

    10 marzo 2014 alle 19:05

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...